top of page
tex.png

ABBANDONO RIFIUTI - ILLECITO PENALE





Il rispetto dell'ambiente è il punto di

partenza per il benessere di un'intera società, ecco perché rappresenta un dovere di tutti, senza alcuna esclusione.


Purtroppo però, sebbene la maggior parte di noi si impegni in questa direzione, alcuni cittadini sembrano non avere alcun senso civico, continuando ad abbandonare rifiuti in giro per la città, non solo deturpandola a livello estetico, ma anche inquinando l'ambiente e mettendo a rischio la salute pubblica.


Laddove l'uomo da solo, attraverso il comune senso civico, non riesca a contrastare un comportamento errato, continuando a perpetrare azioni dannose, la legge è costretta ad intervenire.


Ecco perché il 10 ottobre 2023 è entrata in vigore la Legge 137/2023, che considera l’abbandono dei rifiuti un ILLECITO PENALE, punibile con una multa da 1.000 a 10.000 Euro, aumentata sino al doppio se l’abbandono riguarda rifiuti pericolosi.


Questa normativa è stata introdotta per contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, considerato una grave problematica ambientale e sanitaria.


I rifiuti abbandonati, infatti, rappresentano un grave pericolo perché inquinano il suolo, l’acqua e l’aria.


Inoltre, le forze dell’ordine stanno intensificando i controlli attraverso appostamenti e l’utilizzo di telecamere per individuare i responsabili dell’abbandono dei rifiuti, in tutte le aree della nostra città, sia periferiche che centrali.


Ci auguriamo che la nuova normativa unita ai controlli più severi, possa contribuire a ridurre il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, per rendere la nostra città più pulita e l’ambiente più salubre.


Il nostro invito a tutti i cittadini è quello di segnalare i reati ambientali alle forze dell’ordine e tramite la nostra App Mettili APPosto, dalla quale è possibile contattare gli uffici preposti, poiché riteniamo che le leggi restrittive e i controlli più severi non siano sufficienti da soli a risolvere il problema.


Continueremo inoltre a diffondere la buona cultura del rispetto ambientale attraverso i nostri canali social, poiché crediamo fortemente che sia necessario anche un cambiamento culturale che porti i cittadini a considerare l’abbandono dei rifiuti come un comportamento inaccettabile.


Ci auguriamo che la nuova normativa, i controlli stretti, ma soprattutto il senso civico dei nostri cittadini, portino al raggiungimento di un obiettivo importante: quello di migliorare il benessere di tutti noi attraverso il rispetto del nostro ambiente.

107 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments